MUD 2022

Il modello di dichiarazione ambientale da utilizzare per le dichiarazioni da presentare con riferimento all’anno 2021 è contenuto nell’allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 dicembre 2021, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 4 alla Gazzetta ufficiale – serie generale – n. 16 del 21 gennaio 2022.

In generale, rimangono immutati i soggetti obbligati ed esclusi, le informazioni da comunicare, le modalità per la trasmissione e le istruzioni per la compilazione del modello.

In particolare si segnala che per i produttori iniziali di rifiuti non ci sono modifiche rispetto all’anno scorso.

A CHI INTERESSA

Soggetti obbligati alla presentazione del MUD (Comunicazione Rifiuti):

  • chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • commercianti e intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti;
  • imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • imprese ed enti produttori che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da:
    • lavorazioni industriali;
    • lavorazioni artigianali;
    • attività di recupero e smaltimento rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi.
  • I Consorzi e i sistemi riconosciuti, istituiti per il recupero e riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, ad esclusione dei Consorzi e sistemi istituiti per il recupero e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio che sono tenuti alla compilazione della Comunicazione Imballaggi.

In particolare, possono presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale tramite la Comunicazione Rifiuti Semplificata, di cui all’Allegato 2 del DPCM, i soggetti per i quali ricorrono contemporaneamente tutte le seguenti condizioni:

  • sono produttori iniziali tenuti alla presentazione della dichiarazione per non più di sette rifiuti;
  • i rifiuti sono prodotti nell’unità locale cui si riferisce la dichiarazione
  • per ogni rifiuto prodotto non utilizzano più di tre trasportatori e più di tre destinatari
  • conferiscono i rifiuti a destinatari localizzati sul territorio nazionale.

La Comunicazione Rifiuti Semplificata non può essere presentata dai produttori che conferiscono i rifiuti all’estero.

ESCLUSIONE

Soggetti esonerati alla presentazione del MUD (Comunicazione Rifiuti):

  • imprese agricole, di cui all’articolo 2135 del codice civile, con volume di affari annuo inferiore a Euro 8.000,00;
  • le imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi, nonché, per i soli rifiuti non pericolosi, le imprese e gli enti produttori iniziali che non hanno più di 10 dipendenti.
  • imprese ed enti produttori che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi diversi da: lavorazioni industriali; lavorazioni artigianali; attività di recupero e smaltimento rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi.

Inoltre, gli imprenditori agricoli e i soggetti esercenti nell’ambito dei codici ATECO 96.02.01, 96.02.02, 96.09.02, che producono rifiuti pericolosi (compresi quelli aventi codice CER 18.01.03*, relativi ad aghi, siringhe e oggetti taglianti usati), quando obbligati alla comunicazione MUD, possono adempiere, anche ai fini del trasporto in conto proprio, attraverso la conservazione progressiva, per tre anni del formulario di identificazione dei rifiuti o dei documenti sostitutivi previsti dall’Art. 193 del citato decreto legislativo, o del documento di conferimento rilasciato nell’ambito del circuito organizzato di raccolta di cui all’articolo 183 del D. Lgs. 152/2006 e successive modificazioni.

SCADENZA

In base all’articolo 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n.70, il termine per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione, pertanto il prossimo 21 maggio 2022 scade il termine per la presentazione del MUD, relativo alla gestione dei rifiuti effettuata nel corso dell’anno 2021.

DIRITTI DI SEGRETERIA

I diritti di segreteria ammontano per ciascuna unità locale a euro 10,00 per l’invio telematico e a euro 15,00 per l’invio mezzo PEC.

MODALITÀ DI TRASMISSIONE

La trasmissione dei dati alla Camera di Commercio dovrà avvenire esclusivamente in via telematica: non è più possibile la spedizione postale o la consegna diretta del supporto magnetico.

La trasmissione può essere fatta:

  • dall’Azienda: occorre essere registrati al sito www.mudtelematico.it e disporre di dispositivo contenente un certificato di firma digitale (Smart Card o Carta nazionale dei Servizi o Business Key) valido al momento dell’invio;
  • dal nostro Studio: occorre delega scritta da parte dell’Azienda per la trasmissione dei dati in via telematica.

Si ricorda che la Comunicazione Rifiuti Semplificata va compilata e stampata utilizzando esclusivamente il sito http://mudsemplificato.ecocerved.it/, e poi inviata mezzo PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it assieme all’attestato di pagamento.

SANZIONI

I soggetti che non effettuano la presentazione del MUD ovvero la effettuano in modo incompleto o inesatto sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 2.600,00 a Euro 15.500,00.

Se la comunicazione è effettuata entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine stabilito, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 26,00 a Euro 160,00.

COSA PROPONIAMO

Il ns. Studio è a disposizione per i chiarimenti e per l’assistenza nella presentazione telematica.
In caso di interesse, potete contattarci ENTRO E NON OLTRE IL GIORNO 29/04/2022, in tempo per l’elaborazione e, se necessario, per approfondimenti/sopralluoghi (referente: dott. ing. Fiorile Diquattro).

A tal fine anticipiamo in allegato il modulo per la raccolta dei dati necessari alla compilazione del MUD 2022 e la delega da compilare e restituire firmata.

Scarica modulo raccolta dati MUD2022

Scarica modulo di delega

RIFERIMENTI NORMATIVI:

D.P.C.M. 17 dicembre 2021

Legge 25 gennaio 1994, n. 70